Disturbo Istrionico di Personalità

da | 5 Lug 2023 | Idee per Tesi di Laurea, Psicologia

Il disturbo istrionico di personalità (Histrionisc Personality Disorder – HPD) è una condizione di salute mentale caratterizzata da emozioni instabili, un’immagine distorta di sé e un desiderio irrefrenabile di essere notati. Le persone con HPD spesso si comportano in modo drammatico, eclatante o inappropriato per attirare l’attenzione.

I SEGNI E I SINTOMI DEL DISTURBO

La caratteristica principale del disturbo istrionico di personalità è la manifestazione di un’emotività e di una sessualità eccessive e superficiali per attirare l’attenzione su di sé.

Una persona con disturbo istrionico di personalità può:

  • Sentirsi poco apprezzata o depressa quando non è al centro dell’attenzione;
  • Avere emozioni rapidamente mutevoli e poco profonde;
  • Essere drammatica ed estremamente espressiva dal punto di vista emotivo, fino a mettere in imbarazzo amici e familiari in pubblico;
  • Avere una presenza “larger than life”;
  • Essere persistentemente affascinante e civettuola;
  • Preoccuparsi eccessivamente del suo aspetto fisico;
  • Usare il proprio aspetto fisico per attirare l’attenzione su di sé, indossando abiti dai colori sgargianti o trasparenti.
  • Agire in modo inappropriato e sessuale con la maggior parte delle persone che incontra, anche quando non prova attrazione sessuale;
  • Parlare in modo drammatico ed esprimere opinioni forti, ma con pochi fatti o dettagli a sostegno delle sue opinioni;
  • Essere credulona e facilmente influenzabile dagli altri, soprattutto dalle persone che ammira;
  • Pensare che i suoi rapporti con gli altri siano più stretti di quanto non lo siano in realtà;
  • Avere difficoltà a mantenere solide relazioni; spesso sembra falsa e superficiale nelle interazioni con gli altri;
  • Avere bisogno di gratificazioni immediate e si annoia o si sente frustrata molto facilmente;
  • Cercare costantemente rassicurazioni o approvazione.

LE CAUSE

Gli studi condotti sul disturbo istrionico e su altri disturbi di personalità hanno identificato diversi fattori che possono portare allo sviluppo del disturbo istrionico o di altri disturbi di personalità:

  • Genetica: Il disturbo istrionico di personalità tende a svilupparsi all’interno della famiglia, per cui gli scienziati ritengono che possa esistere un legame genetico (ereditario).
  • Traumi infantili: I bambini possono affrontare un trauma, come un abuso infantile o la morte di un membro della famiglia, che in seguito, da adulti, può essere dirompente o problematico nella loro vita e diventare parte di un disturbo di personalità.
  • Stili genitoriali: I bambini che sperimentano stili genitoriali privi di limiti, eccessivamente indulgenti o incoerenti possono avere maggiori probabilità di sviluppare il disturbo istrionico di personalità. Inoltre, i genitori che mostrano un comportamento drammatico, erratico, instabile o inappropriato dal punto di vista sessuale mettono i figli a rischio di sviluppare questo disturbo. Alcuni ricercatori ritengono che i problemi nelle relazioni genitori-figli siano all’origine della bassa autostima che caratterizza le persone affette da HPD.

IL TRATTAMENTO

Nella maggior parte dei casi, le persone con disturbo istrionico di personalità (HPD) non credono che i loro comportamenti siano problematici. Inoltre, tendono a esasperare i propri sentimenti e a non amare la routine, il che rende difficile seguire un piano di trattamento. Tuttavia, potrebbero cercare aiuto se la depressione – eventualmente associata a una perdita o a una relazione fallita – o un altro problema causato dal loro modo di pensare e di comportarsi li angoscia.

La psicoterapia (talk therapy) è generalmente il trattamento prescelto per i disturbi istrionici o altri disturbi di personalità. L’obiettivo del trattamento è aiutare la persona a scoprire le motivazioni e le paure associate ai suoi pensieri e comportamenti e aiutarla a imparare a relazionarsi con gli altri in modo più positivo.

I tipi di psicoterapia di cui possono beneficiare le persone affette da disturbo istrionico di personalità comprendono:

  • Terapia di gruppo: È un tipo di psicoterapia in cui un gruppo di persone si riunisce per descrivere e discutere insieme i propri problemi sotto la supervisione di un terapeuta o di uno psicologo. La terapia di gruppo può essere particolarmente utile per le persone con HPD, soprattutto se è condotta con altre persone affette da HPD. Può aiutare le persone con HPD a vedere il proprio comportamento riflesso.
  • Psicoterapia psicodinamica: Questo tipo di terapia si concentra sulle radici psicologiche del disagio emotivo. Attraverso l’autoriflessione e l’autoesame, la persona in terapia esamina i modelli relazionali problematici della sua vita.
  • Psicoterapia di sostegno: Questo tipo di terapia mira a migliorare i sintomi e a mantenere, ripristinare o migliorare l’autostima e le capacità di coping. La psicoterapia di sostegno prevede l’esame delle relazioni e dei modelli di risposta emotiva o di comportamento.
  • Terapia cognitivo-comportamentale (Cognitive behavioral therapy – CBT): È un tipo di terapia strutturata e orientata agli obiettivi. Un terapeuta o uno psicologo vi aiuta a esaminare attentamente i vostri pensieri e le vostre emozioni. Si arriverà a capire come i pensieri influenzano le azioni. Grazie alla CBT, è possibile disimparare gli schemi di pensieri e comportamenti negativi e imparare a adottare modelli di pensiero e abitudini più sani.