Il Disturbo dello Spettro Autistico (ASD): Fattori di Rischio

da | 10 Mag 2024 | Idee per Tesi di Laurea, Medicina, Psicologia

Il disturbo dello spettro autistico (ASD) è una disabilità dello sviluppo causata da alcune anomalie cerebrali. Alcune persone con ASD hanno una caratteristica nota, come ad esempio una disfunzione genetica. Altre cause non sono ancora note. Gli scienziati ritengono che le cause dell’ASD siano molteplici e che agiscano insieme per modificare le modalità di sviluppo più comuni. Abbiamo ancora molto da imparare su queste cause e sul loro impatto sulle persone con ASD.

Le persone con ASD possono comportarsi, comunicare, interagire e imparare in modi diversi dalla maggior parte delle altre persone. Spesso non c’è nulla nel loro aspetto che le distingua dalle altre persone.  Le capacità delle persone con ASD possono variare in modo significativo. Ad esempio, alcune persone con ASD possono avere capacità di conversazione avanzate, mentre altre possono essere non-verbali. Alcune persone con ASD hanno bisogno di molto aiuto nella loro vita quotidiana; altre possono lavorare e vivere con poco o nessun supporto.

L’ASD inizia prima dei 3 anni e può durare per tutta la vita, anche se i sintomi possono migliorare nel tempo. Alcuni bambini manifestano i sintomi dell’ASD nei primi 12 mesi di vita. In altri, i sintomi possono manifestarsi solo dopo i 24 mesi di vita. Alcuni bambini con ASD acquisiscono nuove abilità e soddisfano le tappe dello sviluppo fino a circa 18-24 mesi di età, poi smettono di acquisire nuove abilità o perdono quelle che avevano prima.

Quando i bambini con ASD diventano adolescenti e giovani adulti, possono avere difficoltà a sviluppare e mantenere amicizie, a comunicare con i coetanei e gli adulti o a capire quali comportamenti ci si aspetta da loro a scuola o sul lavoro. Possono giungere all’attenzione degli operatori sanitari perché soffrono anche di patologie come l’ansia, la depressione o il disturbo da deficit di attenzione/iperattività, che si verificano più spesso nelle persone con ASD che in quelle senza ASD.

Non esiste un’unica causa di ASD. Sono stati identificati molti fattori diversi che possono aumentare la probabilità che un bambino abbia un ASD, tra cui fattori ambientali, biologici e genetici.

Sebbene si sappia poco sulle cause specifiche, le evidenze disponibili suggeriscono che i seguenti fattori possono esporre i bambini a un rischio maggiore di sviluppare l’ASD:

  • avere un fratello con ASD
  • avere alcune condizioni genetiche o cromosomiche, come la sindrome dell’X fragile o la sclerosi tuberosa
  • avere avuto complicazioni alla nascita
  • età avanzata di uno dei due genitori
  • tecnologie di riproduzione assistita o induzioni ormonali